Come fare un'iniezione intramuscolare

Le iniezioni intramuscolari
Se per prescrizione medica dovete effettuare delle iniezioni intramuscolari potete rivolgervi ad un infermiere professionale o fare l'iniezione personalmente. In entrambi i casi sarà fondamentale effettuare la procedura nel massimo dell'igiene e della protezione contro la trasmissione delle malattie infettive. Procuratevi per prima cosa dei guanti in lattice monouso, una siringa sterile monouso, un batuffolo di cotone e dell'alcool etilico, il flacone con il medicinale. 

Come effettuare un'iniezione intramuscolare. 
Per prima cosa indossate i guanti in lattice perché durante la procedura potreste venire in contatto con sangue estraneo, possibile veicolo di trasmissione di malattie infettive come l'epatite B e C o l'infezione da HIV. Caricate il farmaco nella siringa poco prima di iniettarlo per evitare che si alteri.  

Per sapere dove pungere nella regione glutea, immaginate di suddividerla come in un quadrato, dividetelo in quattro altri quadrati interni come nella figura. L'iniezione va fatta nel quadrante superiore ed esterno, per evitare di iniettare il farmaco a livello del nervo sciatico. 

Aspirate il medicinale nella siringa, poi posizionatela con l'ago verso l'alto e date dei colpetti per far risalire bollicine d'aria: premete sullo stantuffo facendo fuoriuscire qualche goccia del medicinale con le bolle d'aria

Disinfettate la cute con il batuffolo imbevuto di alcool, tenete la siringa con la mano dominante e con l'altra pinzettate la pelle della regione glutea, sollevandola di qualche centimetro. Distraete la persona per evitare che irrigidisca il muscolo. Quindi, in modo rapido e deciso, fate penetrare l'ago completamente (non solo la punta: l'iniezione del farmaco non avverrebbe nel muscolo ma negli strati superficiali). 

Una volta inserito l'ago, aspirate leggermente con lo stantuffo e guardate se nella siringa compare del sangue: in questo caso ritirate l'ago perché avete colpito un un vaso. Se non c'è sangue, iniziate a premere lentamente sullo stantuffo (in almeno 15-20 secondi) iniettando tutto il farmaco. Non inclinate l'ago durante la procedura ma tenetelo sempre in posizione perpendicolare. Al termine, ritirate l'ago con una manovra rapida e coprite il punto di inoculo con un batuffolo di cotone. 



Altri argomenti: Stick di ovulazione canadesi per rimanere incinta